Identikit del perfetto seo nel 2015

seo-organico-quale-futuro

Se ti affacci al mondo della Seo potrebbe girarti la testa lo capisco.

Questa Guida o Riflessione nasce con l’intento di creare un pò di chiarezza per quanto sia possibile.

Nel mondo della Seo come in ogni scienza empirica diventa sempre più difficile riconoscere la verità dal mito la realtà dalla finzione la speculazione dalla realtà. Di chi fidarsi quindi e a cosa credere?

Tutto questo è una naturale estensione del fatto che il Web è sempre in movimento, e così anche gli algoritmi utilizzati dai motori di ricerca tra tutti Google soprattutto per l’impenetrabile cortina che questi ultimi ergono a difesa dei loro segreti.

Ma tu non sei un novellino sei un Seo Esperto giusto ?

Ed allora se sei un Seo Esperto la testa potrebbe girarti ancora di più nella costante lotta agli aggiornamenti continui dell’algoritmo di Google che in questi anni il nostro amato motore di ricerca sta rilasciando.

Da Penguins a Panda da Simba il Re della Foresta a Melman la Giraffa di Madagascar i Seo di tutto il mondo sono chiamati a tenere il passo con quello che sta succedendo ed a valutare e calcolare l’impatto delle eventuali penalizzazioni ed alla strategia da adottare.

Come tutte le cose anche i motori di ricerca si evolvono “ricordo con tenerezza i bei vecchi tempi dove bastare imbottire una pagina di un sito web con tonnellate di keywords ed il gioco era fatto.”
Ma il problema di oggi non è solo l’andamento del settore e le sue continue nuove metamorfosi.

 

Esiste ancora la SEO ?

Alcuni “Guru” o presunti tali si sono spinti fino al punto di affermare che la Seo è morta ed è ora di voltare pagina.

In verità sento purtoppo sempre più spesso termini come Inbound Marketing o Internet Marketing e sempre meno Search Engine Optimization.

Un altro segnale è dato da alcune agenzie Seo di ranking mondiale che parlano della loro attività Seo al passato, come di una pratica ormani sorpassata. Facendo aimè confluire tutte le loro skill in una quanto meno non identificata macrocategoria chiamata internet marketing a volte solo marketing. Sick!!!

Io però non mi farei influenzare più di tanto in questo momento.

Sappiamo tutti che lo scopo del Seo è quello di attirare traffico organico al proprio sito web e per ora a quanto vedo siamo gli unici a farlo e riuscirci.

 

Ma cosa fa un SEO ?

Semplice. Un Seo fa in modo che le pagine web di un sito siano di facile comprensione sia per le persone che per i motori di ricerca.

Ecco un esempio pratico.

Per gli utenti :

Se un sito web confonde i suoi visitatori e non gli permette di trovare ciò che cercano, tale sito web diventa un enorme problema per il suo proprietario ed ecco dove interviene il Seo.

Per le macchine (motori di ricerca google ecc.) :

Se un sito web non riesce a far capire ad i motori di ricerca di cosa parla e di che contenuti è provvisto non riuscirà a scalare i risultati della SERP ed ecco dove interviene il Seo.

Ma oggi vi chiedo di soffermarci per un attimo sulla questione delle competenze di un Seo

Quale dovrebbe essere l’arsenale di un SEO?

Questa è certamente una questione di dibattito, e non vedo l’ora di sentire le vostre opinioni.

In tanto cerco di stilare una classifica personale

Ecco le mie :

In primo luogo partiamo dal presupposto che è veramente difficile essere un esperto in tutto. Partiamo quindi dalle competenze che un Seo dovrebbe avere.

 

1) Conoscenze Informatiche

Le pagine web dove un Seo va ad operare on site sono create utilizzando linguaggi di scrittura come HTML, CSS, e JavaScript. I siti web sono spesso creati utilizzando un Content Management System (CMS) come WordPress o Joomla. I siti web sono poi ospitati su server, e ci sono diversi tipi di server, ciascuno con le proprie peculiarità specifiche. E non per ultimi i browser (come Chrome, Internet Explorer, FireFox ecc) che richiedono le pagine web dai server.

Un Seo deve necessariamente conoscere i linguaggi di programmazione non vi è alcuna scusante. Molti dei fattori di ranking dei motori di ricerca infatti si basano specificatamente sulle prestazioni del vostro sito.

Tali prestazioni possono essere la velocità di caricamento, la corretta indicizzazione, la presenza di contenuti duplicati ed ancora tanti altri fattori on site.

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

2) Conoscenze di ottimizzazione on-page

La conoscenza dei meccanismi di ottimizzazione on-page e una delle competenze imprescindibili che un Seo deve possedere. Una conoscenza approfondita della terminologia e della rilevanza degli stumenti di comunicazione per i motori di ricerca come tag, meta descrizioni, immagini attributi, tag, markup, dati strutturati,collegamenti ecc.. ecc..

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

3) Conoscenza delle dinamiche di ricerca

Usiamo le parole per comunicare tra di noi e con i motori di ricerca quando ricerchiamo on-line qualcosa. Questa è una competenza fondamentale per impostare una vera campagna Seo. Sono sempre sorpreso quando sento qualcuno dire che lo studio delle query di ricerca e di tutto il meccanismo di comunicazioniee un fattore superato.

In futuro Google sarà artificialmente molto più intelligente e sapra prima di voi cosa state cercando. Sembra fantascienza lo so. Ma vi chiedo per un momento di riflettere sugli aggiornamenti dell’algoritmo di Hummingbird, non avete notato che alcuni aggiornamenti vanno verso questa direzione ?

La linea di fondo che unisce il tutto quando si tratta di ricerca di parole chiave è la corrispondenza del vostro messaggio ai vostri destinatari, in un modo che i motori di ricerca possono facilmente analizzare e comprendere in modo che possano restituire una pagina del tuo sito come una risposta pertinente alla domanda di colui che ha eseguito la query.

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

4)Conoscenza delle tecniche di analisi competitiva

La conoscenza delle tecniche di analisi rappresenta una risorsa irrinunciabile sapere come analizzare il contenuto dei vostri concorrenti, profilo backlink, ottimizzazione on-page, e un fattore determinante che spesso nella maggior parte delle volte produce una ricchezza di informazioni incredibilmente utili.

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

5) Conoscenza delle tecniche di monitoraggio

Se ti sono familiari e sono il tuo pane quotidiano termini come report personalizzati, segmenti avanzati, monitoraggio dell’evento, monitoraggio delle conversioni, Analytics ecc… non devi temere ma se sto parlando arabo vuol dire che c’è qualcosa che non va.

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

6) Conoscenza delle tecniche di creazione di contenuti

I SEO devono essere in grado di scrivere e scrivere bene, anche se la creazione di contenuti è una skill complicata ed a volte complessa è essa stessa una delle competenze inprescindibili a cui non ci si puo sottrarre. Una campagna Seo completa non può non avere tra le sue priorità la creazione di contenuti pertinenti e di qualità

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

7) Conoscenza delle tecniche di user experience

La user experience è super-importante, i motori di ricerca come Google da anni affermano pubblicamente che “creare contenuti pertinenti di qualità è fondamentale” la direttiva quindi è quella di scrivere per chi ci sta leggendo e non per i motori.

Non c’è dubbio che gli ingegneri di Google stanno facendo gli straordinari per capire come ragiona l’utente che cerca qualcosa e come dar loro il miglior risultato possibile per la loro ricerca. Il punto è che Google capisce quanto sia utile il vostro sito è e come le persone sono soddisfatte del vostro sito dopo aver cliccato su un risultato di ricerca in Google che ha restituito una vostra risorsa.

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

8) Competenza nella tecnica di back linking

Un motore di ricerca usa la qualità dei collegamenti ipertestuali tra i siti web per definire la posizione di un determinato sito web nella serp in risposta a una query.

Molto è cambiato negli anni ma per Google, i back link sono ancora un segnale importante di ranking

Come ovviare a queste carenze se ne esistono?

Ecco una serie di ebook in formato pdf gratuiti da consultare per avere una visione più completa.

 

In conclusione

Non è una sorpresa per tutti coloro che lavorano nel marketing online che la figura del seo è molto cambiata nel corso del tempo e continuerà a farlo. Continui cambiamenti nel mondo dei motori di ricerca di riflesso alle esigenze degli stili di vita e di consumi delineano nuove strategie di visibilità.

 

Un solo consiglio

Rendi il sito web del tuo cliente utile per il mercato di riferimento. Se analizzi i siti più popolari ti accorgerai che il comun denominatore è che questi siti offrono ad i loro visitatori qualcosa di utile e prezioso.

 

Qual è la tua opinione?

.
 
1 Commento
    • seospritz
    • maggio 2, 2016
    Rispondi

    Ottimo, veramente ottimo articolo. Condivido appieno tutto quello che hai detto, soprattutto la parte dei sedicenti guru che dicono che la SEO e morta. Tutto questo ha causato un vero problema nel settore, perché mentre prima per poter fare SEO un minimo di infarinatura di informatica dovevi averla, adesso si sono riciclati tutti; copiwriter, sociologi, markettari tutti a fare SEO…

Leave a Comment